Blog: http://dirittodiresistenza.ilcannocchiale.it

Il pubblico e il privato

Il pubblico non è scisso dal privato. berlusconi è un politico "conservatore", organizza i family day e simpatizza per la linea vaticana.

L'idea che i suoi festini, i suoi tradimenti alla moglie i suoi incontri con minorenni siano gossip è passata solo grazie ai media che controlla.

In altri paesi un politico conservatore che tradisce la moglie ed organizza festini con minorenni si sarebbe già dovuto dimettere. Provate ad immaginare Bush in una situazione analoga. Sarebbe stato letteralmente distrutto dalla stampa

In itaGlia continuo a sentire: "sono affari suoi". Lo sento ormai oltre che dai suoi dipendenti da molti detrattori: "in fondo sono affari suoi, concentriamoci sulle cose serie". Non sono affatto affari suoi. 
Se vuoi imporre al paese la linea dio, patria, famiglia. Non puoi nel privato seguire quella: loggia p2, società off-shore e mignotte. 

Sull'incoerenza si fanno le battaglie politiche. Non fatevi ingannare dalla propaganda del "sono affari suoi". Non lo sono affatto.

Pubblicato il 31/5/2009 alle 21.59 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web