.
Annunci online

dirittodiresistenza
Diritto Di Resistenza

Il profilo di Marco Resistenza
Profilo Facebook di Marco Resistenza
Crea il tuo badge
Add to Technorati Favorites
18 luglio 2009
POLITICA
Il comico (al) partito democratico
Un comico voleva candidarsi alla presidenza del partito democratico. Glielo hanno impedito. Glielo hanno impedito non perchè fosse un comico ma perchè pensavano vincesse.

Questo ha cambiato la dinamica della rappresentazione: non è più la storia di un comico che si candida alla guida del PD. Ma è la storia di un comico PD che ha paura che un comico sbaragli i suoi leaders (leaders.... si fa per dire naturalmente).

Nell'agguerrita competizione, non tra il vecchio e il nuovo, ma in puro stile itaGliano tra il vecchio e il molto vecchio, si inserisce un comico sessantenne che risulta essere il nuovo che avanza. E questo "nuovo che avanza" terrorizza il vecchio e il molto vecchio che si alleano per eliminarlo.

Ora chi non è ingenuo capisce bene questa dinamica. Il vecchio e il molto vecchio si giocavano il partito a testa o croce. E non vogliono arrivi un terzo a soffiarglielo. Questa è la situazione reale raccontata con il mio noto cinismo. Purtroppo il partito dove questo si svolge e stato incautamente battezzato: democratico.

Ed in un partito "democratico" se un comico sessantenne ha più consenso di tutta la dirigenza del partito stesso dovrebbe semplicemente venire eletto e sostituire questa dirigenza.

Ovviamente se venisse eletto. Ma il partito democratico in itaGlia è comico proprio per questo: perchè ha una dirigenza sicura che un comico verrà eletto al posto loro.




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. beppe grillo pd comico

permalink | inviato da marco resistenza il 18/7/2009 alle 1:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
24 novembre 2008
L'inutilità della magistratura
Imparate a prendere quello che sentite e ribaltarlo, avrete la verità. La politica attacca la magistratura? No. La politica sostiene di non attaccare la magistratura, ma quei pochi magistrati che fanno un uso politico della giustizia. Il concetto va semplicemente ribaltato: la politica è connivente con la magistratura e attacca solo quei pochi magistrati che ogni tanto decidono di far rispettare le leggi.

Si vuole riformare la magistratura. Esiste una riforma utile e che per questa ragione non si farà mai. In vari ordinamenti il Procuratore viene eletto dai cittadini. E' una carica elettiva diretta e chi conquista il posto lo fa secondo un programma che poi deve essere rispettato. In un paese come questo i Procuratori verrebbero eletti promettendo di eliminare la corruzione dalla vita pubblica e poi lo dovrebbero fare.

E' un consiglio per Beppe Grillo nel prossimo referendum popolare: inserisci l'elezione diretta dei Procuratori.  Questo è l'unico modo, a parte imbracciare il fucile, per ripulire questo paese.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. beppe grillo procuratore

permalink | inviato da marco resistenza il 24/11/2008 alle 18:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
16 ottobre 2008
ECONOMIA
beppe grillo compra mediaset
Ho letto l'articolo sul blog di Grillo, riferito all'Opa per acquistare mediaset.
Vediamo un po' di dettagli:
Mediaset capitalizza attualmente: 4.828.858.282 euro
Dal sito istituzionale (dati del 2006) il gruppo fininvest controlla il: 35,54% della società.

Quindi alle quotazioni attuali occorrono: 2.414.429.145 euro per avere la maggioranza assoluta. E 1.767.362.131 per avere il 36,6% cioè la maggioranza relativa rispetto alla famiglia berlusconi (se i dati del 2006 sono ancora attendibili, e se lo sono mai stati ovviamente).

E' evidente che in caso di Opa ostile sulla sua società berlusconi farebbe una contro OPA per mantenere la maggioranza relativa.

Anche una volta acquisita la maggioranza relativa non si avrebbe comunque il controllo della società, bisogna prima convocare l'assemblea degli azionisti e rinominare il consiglio d'amministrazione che attualmente è composto da:
Presidente: fedele confalonieri
Vice Presidente: pier sivlio berlusconi
Amministratore delegato: giuliano andreani

Ora avete un po' di informazioni sull'operazione. Faccio gli auguri a beppe per avere una televisione con travaglio all'informazione e fò alla cultura.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. beppe grillo mediaset opa

permalink | inviato da diritto di resistenza il 16/10/2008 alle 17:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte